A CosmoBike Show il vero show è il Campionato.

Presentazione-campionato-italiano-di-ciclismo

“Il modo migliore di onorare 120 anni di storia” (Renato Di Rocco, FCI), “un’intera settimana da vivere” (Paolo Bettini), “riportiamo il Tricolore ai massimi livelli” (Filippo Pozzato), “il ciclismo entrerà davvero nelle case: Uniamoci” (Jonny Moletta di Jonny Mole Design).

Il Campionato Italiano di Ciclismo 2020 inizia ufficialmente la mattina del 16 febbraio, a Cosmobike Show, nello spazio di Gazzetta-Talk. L’emozione è nell’aria, le leggende sul palco: Giovanni Battaglin, Francesco Moser, Paolo Bettini, Filippo Pozzato. Campioni legati da un filo rosso, anzi: bianco, rosso e verde. Tutti sanno che quest’anno il Tricolore sarà qualcosa di mai visto.

Parola d’ordine: festa. Quella degli amanti del ciclismo, che accorreranno da ogni angolo d’Italia per vedere atleti del calibro di Vincenzo Nibali, Matteo Trentin, Filippo Ganna, Elia Viviani, Davide Formolo. Una festa per le donne: “Il 50% del nostro medagliere è in rosa”, ammette Pozzato, “questa sarà un’occasione per sostenere la crescita di un movimento che porta nel mondo l’immagine bella di questo sport”. Una festa per i bambini, le leggende di domani. Infine, e soprattutto, una festa per chi ancora crede che l’esperienza più emozionante sia riscoprire il Veneto, dalle città murate a Valdobbiadene, dall’incantevole Venezia alla romantica Verona.

In mezzo tanta corsa, con il clou degli 11 giri della Rosina e la prova a cronometro “all’ora dell’aperitivo, così ci sarà più tempo per venire a vedere gli atleti” (Pozzato). È proprio questo lo spirito di CI2020: divertimento, aggregazione, spettacolo, sicurezza. A tutta.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.